In Calabria, Armonie d’Arte Festival: una magia che si ripete

19_20_scolacium_08

19 luglio – 12 agosto 2014 «La musica è quell’incantesimo dell’universo dove cose, pensieri, parole, suoni, gesti trovano il loro tempo e il loro modo, in un respiro di naturale bellezza e immanente armonia. […] Stili e generi musicali diversi qui ad armonied’arte si incontrano e raccontano degli uomini, dei loro luoghi, delle loro vicende, a quell’altra gente che nell’arte trova una rinnovata e intramontabile agorà per lo spirito», così scrive Chiara Giordano, da sempre direttore artistico di Armonie d’Arte Festival che giunto alla quattordicesima edizione, ancora una volta è destinato ad ottenere un grande successo, per un programma ricco e importante, per la location sempre spettacolare e suggestiva, per la macchina organizzativa, caratterizzata da collaborazione e interazione.

L’anno scorso ebbi il piacere di intervistare Chiara Giordano, la prima a realizzare un Festival di Musica e Cultura all’interno di un’area archeologica, il Parco Scolacium (CZ), un luogo suggestivo che la Giordano ebbe modo di visitare già nel 1996 con il Maestro Uto Ughi. Mi piace qui riproporre le sue parole su come avvenne la nascita del Festival: «Da due suggestioni e una riflessione. La prima suggestione: la magia di un luogo che sembra risvegliarsi ad ogni crepuscolo e da quelle pietre uscire voci antiche e diverse che scorrono come vento lieve tra un uliveto secolare che appare di Chiara Giordanosilenzio incantato. La seconda suggestione: il violino di Uto Ughi, quel suono che mi diceva che proprio l’Arte e la Storia degli uomini di ieri potevano incontrarsi in un nuovo racconto con l’Arte e la Storia degli uomini di oggi. Invece la riflessione: bisognava agire, oltre la contemplazione poetica intima, bisognava tradurre il pensiero e l’emozione in concrete possibilità di condivisione di tutto questo e soprattutto credevo convintamente che la valorizzazione di un luogo così straordinario doveva significare soprattutto potenziarne la fruizione». 

Lo scenario è sempre quello, le emozioni si rinnovano, la magia si ripete, anche in questa edizione il cartellone è particolarmente interessante:

avremo modo di vedere in scena la pianista Hiromi, fenomeno musicale mondiale e nuova star del jazz internazionale; si esibirà per la prima volta in Meridione il 19 luglio. La danza contemporanea sarà rappresentata da una delle compagnie internazionali più apprezzate: l’esibizione dello Spellbound Contemparary Ballet in Carmina Burana è prevista per il primo di agosto. Il 12 di agosto andrà in scena Mario Biondi, «una delle voci più amate che si esprimerà questa volta nel multiforme mondo del sound jazz con la sua grande fantasia, energia, passione», l’evento avviene con la collaborazione della essemmemusica.

Come era già stato annunciato nella conferenza stampa di maggio, «l’edizione di quest’anno sarà particolarmente significativa in quanto il pubblico potrà godere di un’opera musical sulla storia del Sud ideata e prodotta dallo stesso festival: “l’ultima notte di Scolacium”, un vero e proprio colossal che prevede la ricostruzione a dimensioni reali dell’abbazia di Scolacium con spettacolari scenografie virtuali; un mix tra tradizione e innovazione, dove siimages incontreranno storia e modernità, arte e tecnologia». Le date di questo evento particolarmente atteso, nato da un’idea di Chiara Giordano e realizzato in collaborazione con il Ravenna Festival, saranno 9 e 10 di agosto; le musiche sono state realizzate dal premio Oscar Nicola Piovani, nel cast di attori vi sarà la straordinaria partecipazione di Gerard Depardieu e la regia è curata da Cristina Mazzavillani Muti.

Dunque sempre stupiti dall’originalità, lasciamoci incantare da Armonie d’Arte Festival: le emozioni di questi eventi ancora una volta devono ricordarci che la cultura della nostra storia rappresenta la base su cui costruire la certezza del nostro futuro.

Per maggiori informazioni:

http://www.armoniedarte.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...