Omaggio gastronomico a Cervantes. Un menù tratto dal “Don Chisciotte”

Fino al 29 Dicembre 2016 –  Nell’anno del quarto centenario dalla morte di Miguel de Cervantes, avvenuta a Madrid il 22 aprile del 1616, nella cittadina in cui lo scrittore è nato, Alcalá de Henares, è stato reso omaggio al celebre figlio creando un menù totalmente ispirato dal Don Chisciotte. Reinterpretando le ricette del passato, rispettando il presente e volgendo lo sguardo al futuro, il Parador Alcalá de Henares offre la possibilità di degustare un menù tutto volto a celebrare l’opera spagnola più nota al mondo, ricca di riferimenti alla cultura gastronomica del Siglo de Oro.

Sin dal primo capitolo dell’opera si può notare l’attenzione dell’autore nei confronti delle abitudini culinarie del suo protagonista:

«In un paese della Mancia, di cui non voglio fare il nome, viveva or non è molto uno di quei cavalieri che tengono la lancia nella rastrelliera, un vecchio scud, un ossuto ronzino e il levriero da caccia. Tre quarti della sua rendita se ne andavano in un piatto più di vacca che di castrato, carne fredda per cena quasi ogni sera, uova e prosciutto il sabato, lenticchie il venerdì e qualche piccioncino di rinforzo alla domenica».

Solo qualche pagina dopo, nel secondo capitolo, si legge:

«Quel giorno capitava proprio di venerdì, e  in tutta la locanda non c’erano che delle porzioni di un pesce che in Castiglia chiamano merluzzo e in Andalusia baccalà, e altrove stoccafisso e in altre località salacca. Gli domandarono se la sua signoria voleva mangiare salacchini, poiché non vi era altro pesce da dargli da mangiare[…]».

Potremmo trarre dal Don Chisciotte molte altre citazioni che chi degusterà il Menù preparato dallo Chef del ristorante del Parador Alcalá de Henares, potrà scoprire per intero poichè ad ogni piatto proposto viene affiancata la citazione corrispondente. C’è ancora molto tempo a disposizione, il Menù dal costo di 35 euro a persona, bevande escluse, verrà infatti proposto fino a fine anno quando i festeggiamenti in occasione del quarto centenario dalla morte di Miguel de Cervantes volgeranno al termine.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...