Hotel a zero stelle: il viaggio letterario di Tommaso Pincio

«Here no star. If you want the stars go to the sky». Sono queste le parole del dipendente scorbutico e risoluto di un albergo, «un postaccio di Tel Aviv» che ha conquistato cuore, anima e psiche di Tommaso Pincio; l’Hotel a zero stelle, che dà il titolo al suo libro pubblicato da Laterza nel 2011, è dunque un luogo caro allo scrittore: «è il mio albergo ideale i cui ospiti tipo dovrebbero essere i vagabondi dell’anima, coloro che gironzolano alla ricerca di sé, senza troppa arte, né parte.