Egon Schiele. A Český Krumlov i paesaggi dell’anima

Český Krumlov, in Repubblica Ceca, a 160 km circa a sud di Praga, è una meravigliosa cittadina medievale iscritta nella Lista del Patrimonio dell’Unesco. Il castello, le vie del centro, le gallerie d’arte, le taverne, tutto contribuisce a rendere magica e armoniosa l’atmosfera di questo borgo.

Fra i vari luoghi da visitare vi segnaliamo l’ Egon Schiele Art Centrum che ospita opere (non molte) e oggetti personali del geniale artista scomparso prematuramente all’età di 28 anni, il 31 Ottobre del 1918. Di Krumau, così si chiamava allora questa cittadina, era originaria la madre dell’artista e Schiele ebbe modo di trascorrervi lunghi soggiorni soprattutto intorno al 1910. Nel maggio di quell’anno vi si recò, seguito subito dopo da un paio di amici artisti,  e si stabilì in Fleischgasse 133: voleva dare inizio a una nuova fase della sua vita artistica e, proprio in questa occasione, Schiele realizzò importanti opere paesaggistiche.  

I periodi che trascorreva a Krumau erano sempre fecondi e produttivi.  A questo luogo da cui traeva ispirazione era molto legato sin dall’infanzia; vi tornava spesso con piacere a tal punto da sceglierlo per risiedervi stabilmente: nel maggio del 1911 decise di trasferirsi a Krumau con la sua compagna, Wally Neuzil, una ex modella di Gustav Klimt. Andarono a vivere nel Garten Studio, la dimora estiva del commerciante Max Tschunko che gliela mise volentieri a disposizione. Questa casa, molto amata da Schiele, rappresentò l’atelier perfetto.

Ma l’idillio durò poco, nell’Agosto del 1911i  due furono costretti a lasciare Krumau perché la gente del luogo non riusciva ad accettare che una coppia non sposata vivesse con la comunità in maniera così promiscua. Lasciando questo luogo d’incanto Schiele dichiarò: «Non voglio pensare a Krumau, tanto amo questa città, ma la gente non sa  cosa sta facendo».

images100Vi tornò ancora di tanto in tanto, portando con sé le immagini più suggestive della città per realizzare poi nell’atelier di Vienna le sue grandi opere paesaggistiche.

Oggi visitando l’Egon Schiele Art Centrum di Český Krumlov possiamo ripercorrere l’esistenza dell’artista grazie ad un percorso ricco di fotografie e testimonianze in cui vengono anche evidenziati i luoghi da lui dipinti ancora oggi riconoscibili.51nb7zqi8tl

Per quanto riguarda il Garten Studio, dal 2012 durante il periodo estivo vengono ospitate alcune esposizioni mentre per buona parte dell’inverno diventa una residenza per artisti che giungono da tutto il mondo. Per chi volesse approfondire le notizie su questa casa, consigliamo il libro di Lena S. Perron Egon Schiele. The Garden Studio, in cui vengono proposti anche fotografie e brani di lettere di Egon Schiele.

Český Krumlov, uno scrigno di sorprendenti tesori.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...