A Catania, Bafè – Avventure per giovani lettori

Si trova a Catania, in via monte sant’Agata, una laterale dell’elegante e frequentata Via Etnea, Bafè, un luogo magico e speciale, tutto dedicato ai bimbi. Sulla loro pagina Facebook viene ben spiegato:

«Un  vicolo pedonale rubato al caos cittadino, un antro nascosto nel cuore  del centro storico catanese dove raccontare storie a bassa voce e  lasciare urlare la fantasia.

Nasce  qui Bafè, centro culturale dedicato ai giovani lettori, avventurieri  dall’ immaginazione imbizzarrita,  costruito sulle loro esigenze  fantastiche e realizzato con tutta la poesia ispirataci dai racconti  orali di tradizioni antiche; un paese incantato, popolato di personaggi  fatti della stessa materia dei sogni, corpi di carta e colla a cui la  Bottega Cartura ha donato soffio vitale.

I  soci fondatori, Fabio e Rossella, con l’aiuto esperto degli amici di  Bafè, svolgono diverse attività , ponendo sempre al centro della loro  ricerca il bambino: letture animate, laboratori emotivo-sensoriali,  cineforum, mostre di illustratori, incontri con gli autori, passeggiate  tra i libri».

Noi abbiamo scoperto Bafè per caso. Per il nostro fine settimana a Catania avevamo scelto di pernottare in quella via. La vetrina colorata e fiabesca di Bafè ci ha incuriositi. Siamo entrati. All’interno si stava svolgendo una lezione di inglese per i bimbi. Per il giorno successivo  era in programma un laboratorio ma era già al completo. Ci siamo messi in lista d’attesa e, il giorno dopo, durante i nostri giri per la città, abbiamo atteso fiduciosi la telefonata, che è arrivata. Sapevamo che per Maia sarebbe stata una bella esperienza partecipare ad una delle loro attività, e così è stato.

Quel pomeriggio Rossella e Fabio hanno fatto conoscere ai bambini il pittore Monet; da Bafè si parte sempre dalla lettura di un libro per poi procedere con il laboratorio. Tanti bambini sono ospiti affezionati e costanti, Fabio e Rossella li conoscono tutti, hanno saputo però accogliere con grande calore anche la “turista” Maia che si è sentita subito a suo agio, a casa.

Da Bafè vi è un’ampia selezione di libri: letteratura per l’infanzia, anche di piccoli editori,  attenta alle tematiche e alle problematiche dei bambini.

Per quanto ci riguarda abbiamo acquistato l’Odissea raccontata da Carola Susani. All’asilo di Maia, quest’anno, si sono dedicati alla figura di Ulisse e tutti i bimbi sono rimasti colpiti dai Ciclopie da Polifemo in particolare.  A Nord di Catania si trova proprio la mitica Riviera dei Ciclopi, quindi durante il nostro soggiorno catanese, non potevamo non leggere le pagine a loro dedicate. Libri e luoghi, la mostra di Toulouse-Lautrec (in svolgimento fino al prossimo 3 giugno)  attrezzata di audioguide per bambini, e la magia di Bafè, hanno reso il nostro soggiorno a Catania culturale a misura di bimbo, molto divertente e senza noiose forzature.

Se state programmando una visita a Catania vi suggeriamo di consultare il sito di Bafè per visionare il ricco calendario di eventi che contraddistingue la loro attività. 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...